• Admin

Padri e figli nel teatro di Eduardonelle sezioni di alta sicurezza di Ancona Montacuto



Il 12 ottobre 2017, uno spettacolo ispirato a quattro testi di Eduardo De Filippo è stato rappresentato nella Casa Circondariale di Montacuto. Si è trattato dell’esito conclusivo delle attività di laboratorio teatrale rivolto alle sezioni di alta sicurezza a cura del Teatro Aenigma, regia Vito Minoia, musiche Paolo Polverini.


La grande ironia di Eduardo De Filippo è sempre viva in tutte le sue opere, sia in quelle comiche e scherzose, sia in quelle mature e più riflessive. La famiglia costituisce un tema ricorrente nelle sue commedie, punto di partenza di ogni suo lavoro.

Sono 4 le opere che abbiamo voluto ricordare in ordine cronologico: Natale in casa Cupiello del 1931 (prologo ed epilogo della rappresentazione), Napoli Milionaria del 1945, Mia Famiglia del 1955, Il Sindaco del rione Sanità del 1960. Eduardo si fa portavoce della realtà che lo circonda e narra del rapporto tra padri e figli, dello scontro generazionale, della disgregazione della famiglia. Uno spettacolo che costituisce un omaggio all’ autore napoletano che ha sofferto molto per la decisione del padre naturale (l’attore e commediografo Eduardo Scarpetta che non volle riconoscerlo) e che diventa esperienza di formazione per l’intero gruppo dei partecipanti al laboratorio teatrale, i quali hanno saputo specchiarsi e riconoscersi in quelle storie.

per il Coordinamento Regionale Teatro in Carcere - Marche

 © 2018 Associazione Culturale Cittadina Universitaria Teatro Aenigma / P.Iva 01260260417 / CF 91006880412

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now