• Admin

Teatro Marionette e Sand Art con l'Associazione DeDal nella Casa Circondariale di Ascoli Piceno



Martedì 30 marzo si è tenuta una significativa tappa di lavoro nella Casa Circondariale di Marino del Tronto ad Ascoli Piceno. Alla presenza della direttrice dell'Istituto penitenziario, dott.ssa Eleonora Consoli e di Vito Minoia, coordinatore del Progetto "Teatro in Carcere" negli istituti penitenziari delle Marche, è stata organizzata una dimostrazione di lavoro su "Il teatro delle marionette e Sand Art" a cura di Remo Di Filippo, Rhoda Lopez ed Ermelinda Coccia dell'Associazione Culturale DeDal. Sono stati 12 i detenuti del reparto di alta sicurezza dell'istituto che hanno avuto la possibilità di condividere, in un incontro aperto ad alcuni educatori ed operatori interni, quanto appreso nel corso del laboratorio "in progress" in tempo di pandemia.

Dopo un'introduzione con giochi di riscaldamento di gruppo e alcuni esercizi di testo e di coro greco, si è passati alla presentazione delle marionette con alcune proposte di animazione delle stesse con buone capacità manipolative da parte dei tutti. Nella sezione dimostrativa dedicata alla SandArt sono stati quattro i detenuti che si sono cimentati con questa nuova forma linguistico espressiva molto creativa.

L'incontro si è concluso con la lettura del messaggio di Hellen Mirren per la Giornata Nazionale del Teatro in Carcere, organizzata in concomitanza con la Mondiale del Teatro (World Theatre Day) a cura dell'Istituto Internazionale del Teatro dell'Unesco, aderendo all'invito rivolto dal Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere in accordo con il Ministero della Giustizia a tutti gli istituti penitenziari italiani.

Il corso proseguirà nel 2021 con la presentazione da parte dell'Associazione DeDal dello spettacolo in progress "Variations" (Variazioni) a cura di Remo Di Filippo e Rhoda Lopez per arrivare alla costruzione ed animazione di marionette semplici da parte dei partecipanti.